Sassovivo Wild: un successo la 5° Edizione 2019

da | 29 Ott 2019 | Bicycle Race, Mountain Bike | 0 commenti

Sassovivo Wild: la 5° Edizione del Raduno MTB più “WILD” del Centro Italia è stata un vero successo!

 

Circuiti

 

Meteo

Meteo Foligno (PG) e previsioni del tempo per oggi, domani ed i prossimi 15 giorni: Meteo.it

 

Organizzazione

La Sassovivo Wild è organizzata da All Mountain Foligno.

 

5° Edizione

Convento di San Bartolomeo, Foligno (PG)

27 Ottobre 2019

 

Introduzione

Domenica 27 Ottobre 2019 avrà luogo la 5° Edizione della Sassovivo Wild, organizzata da All Mountain Foligno del Presidente Stefano Turchi.

L’Evento è conosciuto nel mondo delle ruote grasse per i numerosi single track proposti, sia in salita che in discesa, tanto che gli organizzatori hanno annunciato solo 5% di strade asfaltate!

Una sfida che sarà premiata con la Medaglia di Finisher, consegnata a tutti coloro che avranno composto la parola “W-I-L-D” passando per i quattro 4 punti timbratura da riportare all’arrivo del percorso Classic 42 Km ed Extreme 50 Km.

Tre percorsi previsti:

 

Wild Extreme

50 Km circa.

Dislivello in salita: 2000 mt circa.

Quota max raggiunta: 1020 mt slm.

Tempo di percorrenza medio: 5 ore.

Grado di difficoltà: 9/10.

 

Wild Classic

42 Km circa.

Dislivello in salita: 1700 mt circa.

Quota max raggiunta: 1020 mt slm.

Tempo di percorrenza medio: 4 ore.

Grado di difficoltà: 7/10.

 

Wild Classic

26 Km circa.

Dislivello in salita: 900 mt circa.

Quota max raggiunta: 1020 mt slm.

Tempo di percorrenza medio: 3 ore.

Grado di difficoltà: 5/10.

 

Anche la Sassovivo Wild propone lungo tutti e tre i percorsi la Strava Cup con premiazione finale per i primi tre classificati.

In parallelo alla Mountain Bike, in questa quinta Edizione gli organizzatori propongono per gli accompagnatori e non solo anche il Wild Trekking, che avrà come guida il Club Alpino Italiano sezione di Foligno.

Difficoltà: per tutti (non adatto ai bambini sotto i 10 anni).

Dislivello: 350 mt circa.

Distanza: 8 Km.

Tempi di percorrenza: circa 4 ore.

 

Allo Sassovivo Wild 2019 torna, questa volta con la maglia tricolore, Giorgia Marchet (Team Rudy Project), Campionessa Italiana XCO Donne U23, titolo conquistato in casa (Giorgia è una feltrina) il terzo Week End di Luglio a Lamosano di Chies d’Alpago (BL).

A fare compagnia a Giorgia Marchet quest’anno ci sarà Sara Mazzorana, umbra di Terni, protagonista non solo nei circuiti del Centro Italia come Umbria Marathon MTB, Umbria Tuscany MTB e Coppa Toscana MTB, ma vincitrice assoluta in campo femminile della Hero Dolomites 86km Licence Women e terza classificata nella Categoria Elite Women Sport ai Campionati Italiani XCM 2019.

Prima del via, verrà ricordato con un minuto di silenzio il reatino Alessandro Salustri, tragicamente scomparso a soli 43 anni in sella alla sua bici nella serata Martedì 15 Ottobre 2019.

 

Domenica 27 Ottobre 2019

Foligno (PG). Tutte le aspettative sono state confermate: la Sassovivo Wild ha riscosso gran successo da parte di tutti i centinaia di partecipanti che si sono “avventurati” nei sentieri preparati e puliti da Angelo Fiorelli e tutto l’All Mountain Foligno.

All’arrivo sono giunti molti feedback positivi da parte di bikers entusisati che hanno così ripagato gli sforzi della società organizzatrice e reso felici gli organizzatori.

Prima della partenza, ho intervistato Giorgia Marchet e Sara Mazzorana che propongo a seguire.

 

Giorgia Marchet durante l’intervista prima della partenza.

io: Giorgia, è stato più bello vincere il Campionato Italiano, la maglia tricolore o vincerlo in casa?

Vincere il Campionato Italiano è stata la soddisfazione più grande della mia carriera fino ad oggi e vincerlo davanti ai miei amici, parenti è stato fantastico. Quindi, secondo me, entrambe, perchè hanno dei significati speciali.

io: Giorgia, è la tua seconda partecipazione alla Sassovivo Wild, come puoi presentare il percorso?

Il percorso l’anno scorso era fantastico, ricco di single track in mezzo al bosco, molto selvaggio proprio come il nome dell’Evento ed anche c’erano pochissimi tratti in asfalto. Quindi vera Mountain Bike pura!

Giorgia Marchet in azione alla Sassovivo Wild 2019.

io: Siamo al 27 Ottobre, come è andata la stagione per Giorgia oltre alla maglia tricolore?

La stagione 2019 è stata positiva. Oltre al titolo italiano sono riuscita a raggiungere la top ten finale della Coppa del Mondo nella classifica generale, con il miglior risultato 6° posizione nella tappa americana più altri piazzamenti e vittorie in gare nazionali ed internazionali. Percui sono molto soddisfatta!

 

Sara Mazzorana durante l’intervista prima della partenza insieme alla telecamera di Giampiero Tasso – Bicimagazine.

io: Sara, che cosa significa vincere la Hero?

La Hero per me è stata un grande soddisfazione, inaspettata, perchè ero andata su solo con l’intenzione di finirla invece poi è andata bene. Vincere la Hero vuol dire avere una grande resistenza mentale e fisica.

io: La scelta di fare la gara di 86 Km alla Hero, perchè?

Perchè secondo me la vera Hero è il lungo non il corto.

 

Fotografie

 

Sulla nostra Pagina Facebook è consultabile l’Album d’Archivio dedicato: 5° Sassovivo Wild 2019.

 

Fotografie e Testo Copyright © PDPK di Mauro Panzarola. Ogni sua riproduzione è vietata. Tutti i Diritti sono Riservati.

Questo Articolo è stato scritto da: Mauro Panzarola

Mauro Panzarola è Hosting WordPress Manager e Speaker Sportivo multilingue (francese ed inglese) specializzato in Ciclismo Fuoristrada.

Ha bisogno di uno Speaker?

Chi ha letto questo Articolo ha letto anche…

0 Commenti

0 commenti

Invia un commento

Share This